Maia Events

Finalissima del concorso per bambini La Lanterna d’oro: partecipanti provenienti da tutta Italia

Giunto ormai all’ottava edizione, il contest musicale La Lanterna D’oro si è radicato sul territorio ligure come il Concorso Canoro di Voci Nuove riservato a Bambini e Ragazzi dai 5 ai 15 anni, organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale L’Alveare e da Maia® di Verdiano Vera con il Patrocinio della Regione Liguria e il sostegno del Municipio II Centro Ovest.

La manifestazione ha come obbiettivo di educare i giovanissimi a vivere la musica come gioia da condividere.

La finalissima di questa edizione 2019 si terrà sabato 7 settembre alle ore 20.30 ai piedi della Lanterna di Genova, il simbolo per eccellenza che dà luce alla nostra città e che come ogni anno diventa lo sfondo di questa festa musicale particolarmente sentita sia dai grandi che dai più piccini. Lo scopo, oltre a quello di regalare una serata di svago e di spettacolo sano e genuino fatto da piccoli artisti è anche quello di sostenere l’Associazione che si adopera per mantenere attivo il nostro faro e tutte le sue attività.

Ad esibirsi saranno circa quaranta bambini provenienti da tutta Italia (Genova, Savona,Albenga, La Spezia, Asti, Milano, Caserta, Varese, Carrara, Bagnara Calabra, Trento, Pozzonovo, Rovereto, Padova, Biella, Parma ). Ad ascoltarli e decretare il vincitore sarà la giuria composta da : Camilla Ricciardi (Influencer, attrice, da Il Collegio RAI 2), Romina Uguzzoni (campionessa di tap dance, coreografa e cantante) Antonella Serà (cantautrice, insegnante di canto, direttrice del Piccolo Coro Lollipop) e Luca Masperone (musicista, giornalista e insegnate di musica).

Graditissime ospiti saranno le piccole ballerine di Tap Dance dell’Officina dell’Arte che hanno partecipato al campionato italiano nel 2019 che offriranno due suggestivi momenti di danza unita alla magia del’improvvisazione .

La serata è stata organizzata in collaborazione con : Oreficeria Mango Gennaro, Latte Tigullio e Pasticceria Tagliafico

Presenta Simona Cappelli con la piccola cantate e attrice Olga Rui Marchiò, in gara allo Zecchino d’Oro nel 2017 con la canzone Radio Giungla.

L’ingresso per assistere alla Serata ha un costo di € 5,00.
Una parte dell’incasso sarà devoluto all’Associazione Amici della Lanterna, in beneficienza per La Lanterna di Genova

SERE D’ESTATE : Rassegna di Musica e Spettacolo a Villa Scassi dal 5 al 20 luglio 

Nello scenografico giardino di Villa Scassi una delle più belle ville del ‘500 genovese, si svolgerà l’edizione 2019 della rassegna “Sere d’estate”, organizzata da Maia  e dall’Associazione di Promozione Sociale L’Alveare, con il contributo del Municipio II Centro Ovest.

“Sere d’estate” è una serie di eventi musicali aperti al pubblico che si terrà dal 5 al 20 Luglio 2019 con un ricco programma che animerà le calde serate estive di Sampierdarena e dintorni.
La rassegna, quest’anno dedicata al tema del viaggio, è pensata da Verdiano Vera, per favorire l’incontro tra le persone e l’aggregazione all’insegna del decoro urbano e dello sviluppo del territorio.
Le aperture serali nel mese di luglio permetteranno di ammirare in notturna alcuni scorci del giardino della Villa imperiale genovese che per solennità ed eleganza, nel corso della sua storia, le hanno fatto attribuire l’appellativo di “La Bellezza”.
Saranno sei appuntamenti con proposte artistiche che esprimeranno la propria creatività attraversando diversi generi musicali e dando spazio sia ad artisti noti che a talenti emergenti.
Un viaggio tra arte, musica e cultura che spazierà dal pop, al rock, al rap, alla musica dialettale, passando per la lirica e la musica ambient.
La direzione artistica è affidata a Verdiano Vera, direttore responsabile del coordinamento generale e delle strategie del Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale di Milano.
A condurre le sei serate sarà Simona Cappelli dello staff Maia, anche coordinatrice degli ospiti della manifestazione.

L’inaugurazione della rassegna sarà Venerdì 5 luglio dove la protagonista sarà la musica folk dialettale rappresentata dal gruppo dei Trilli capitanati da Vladimiro Zullo, figlio di Pippo, uno dei due storici fondatori del duo insieme a Pucci.
L’apertura di serata (ore 20.00) sarà affidata alla voce di Stephanie Niceforo, giovane cantautrice ligure che sul palco presenterà il suo nuovo lavoro discografico con il quale ha vinto recentemente “Fatti sentire Festival”. A concludere la serata sarà invece DJ Mike37, il più giovane DJ Producer d’Italia (Vincitore dell’It’s Your Time 2018).

Sabato 6 luglio si proseguirà con il concerto “Cervelli in fuga”  dedicato alla canzone folk d’autore. protagonista sarà la band degli Ars Populi composta da Giovanni La Grotteria, Antonello Palmas Cotogno e Guido Bottaro. L’apertura di questa serata (ore 20.00) sarà tutta al femminile con Varry Giovane Cantautrice Ligure Esordiente e la piccola Olga Rui Marchiò dallo “Zecchino d’Oro 2017” Giovanissima Cantante Esordiente.

Venerdì 12 luglio sarà invece una serata all’insegna del sound trascinante e scatenato affidato alla graffiante voce di Mia e alla chitarra di Luca Borriello: Mia & Luca Unplugged, un concerto di grandi hits internazionali rivisitate in chiave acustica.
Prima del live saliranno sul palco Camilla Ricciardi da “Il Collegio” di RAIDUE, Influencer, Attrice, il rapper Jacopo Iori, in arte  Empty e Marco Vratogna (Cantante Lirico).

Sabato 13 luglio concerto “Non dimenticar”: la cantautrice Alessia Ramusino, accompagnata per l’occasione dai musicisti  Massimo Marenco, Luca Delle Saline e Stefano Raggi, ha scelto proprio il palco di Sere d’estate per  per rendere omaggio ai grandi compositori ed autori di Non Dimenticar, (titolo originale “T’ho voluto bene”.
Open act (ore 20.00) con la musica di Marco Vajani “Lone Wolf” (Sassofonista Esordiente dell’Etichetta Hive Records) e seguire la di Virginia Ruspini (Giovane Cantante Ligure Esordiente). Spazio anche alla cultura con l’intervento del cabarettista e autore Matteo Monforte che parlerà del suo ultimo libro “La vanità dei pesci pulitori” pubblicato per la Fratelli Frilli Editori.

Venerdì 19 luglio si ballerà e si canterà in compagnia del duo degli Alfa formato da Alberto Marafioti e Fabio Milanese che proporranno un viaggio tra la canzone d’autore e cover italiane dal titolo “Vivere l’amore”. Ad aprire la serata (ore 20.00) sarà il vincitore Premio Autori Esordienti del FIM 2019 Vick alias Vittorio Uboldi. A seguire l’intervento del Cabarettista, Autore Televisivo di Striscia La Notizia e , Cantautore Carlo Denei che per l’occasione presenterà il suo ultimo libro “Come se fossi sano”.
Si chiuderà all’insegna della genovesità con la regina della musica folk dialettale, Franca Lai che proporrà un divertentissimo repertorio in duo con Marco Mangano: ll Duo Deno di Franca Lai e Marco Mangano
Le intramontabili canzoni della tradizione ligure.

In apertura  (20.00) Lele Ravera Cantautore Genovese Esordiente e a seguire  Enrico Lisei (Cantautore Ligure, Autore di Francesco Baccini e Gianni Morandi)
Chiudiamo Sere d’Estate 2019 con DJ Mike37, il più giovane DJ Producer d’Italia
(Vincitore dell’It’s Your Time 2018)

Gli sponsor che sostengono questa manifestazione: Stefania Mantero Dolci & Caffè, Mango Gennaro Orologiaio e Orafo, Dianella Boutique, Poggi Shopping, Centro Ottico Buranello, Ga Parrucchieri, Visual Think (Officina Creativa).

Al via il 3° ALVI TRAIL Liguria

Un meraviglioso viaggio lungo i sentieri dell’Alta Via dei Monti Liguri

dal 15 al 22 Giugno 2019

Organizzata da un team di professionisti e appassionati del trail coordinati da Luciano Bongiovanni insieme ad una fitta rete di partner e con il supporto di centinaia di volontari, ALVI Trail è l’unica gara trail running che promuove in tutto il mondo l’entroterra ligure, i suoi autentici paesaggi e il suo patrimonio storico, culturale e enogastronomico.

Atleti provenienti da tutto il mondo correranno per tutta la Liguria, sulla via più alta, suggestiva e spettacolare della regione. Una corsa in montagna di 8 tappe che partirà da Dolceacqua il 15 Giugno 2019 e si concluderà a Porto Venere il 22 Giugno 2019.

Con atleti provenienti da ben 17 paesi da tutti e 5 i continenti (Stati Uniti d’America, Corea, Malaysia, Hong Kong, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Russia, Francia, Spagna, Svizzera, Polonia, Norvegia, Olanda, Gran Bretagna, Grecia e ovviamente Italia), Alvi Trail si conferma come l’evento trail running più internazionale della Liguria. Nell’arco di 8 giorni, verrà coperta una distanza di 400 km (Ultra) o di 200km (Adventure) attraverso 7 parchi naturali con ambienti e paesaggi sempre differenti ed affascinanti.

La gara è organizzata con il prezioso supporto del Club Albino Italiano della Regione Liguria per il quale sono coinvolte 12 sezioni: BordigheraSan RemoLoanoAltareVarazzeArenzanoSestri PonenteBolzanetoRapalloLa SpeziaSarzana e Garessio, quest’ultima in provincia di Cuneo).

L’Assistenza medico sanitaria e di soccorso lungo l’intero percorso “DI 400 km” e’ assicurata da ANPAS.

L’organizzazione di Alvi Trail è ligure, ma include nel suo organico anche 11 volontari provenienti dalla Russia e 2 volontari provenienti dalla Gran Bretagna oltre al Dr.Bruno Thomas, medico di gara francese di fama internazionale.

La spettacolarità dei paesaggi che si attraversano, i bellissimi momenti di convivialità che si vivono durante la gara, i sapori della cucina locale e le amicizie che si creano – Dice Luciano Bongiovanni, organizzatore dell’Alvi Trail Liguria – sono le particolarità che distinguono l’Alvi Trail da tutte le altre gare trail running e che la rendono unica al mondo”.

La gara è disegnata tra i sentieri e le mulattiere che collegano le estremità della riviera ligure dalla Provincia di Imperia a quella di La Spezia organizzata con il prezioso supporto di UISPITRA (International Trail Running Association), ANPAS, Gruppo E.R.A. CB, FIEGruppo ScarponiGruppo De GrandisGruppo Ospitalità Alta Via dei Monti LiguriOsservatorio Meterologico Agrario & Geologico Raffaelli, dell’Osservatorio Naturalistico “Damiano Barabino’ e PROCIV ARCI Liguria e con il patrocinio della Regione Liguria.

Tra i partner che da un anno lavorano alla realizzazione di questo evento, sono coinvolti il Parco Alpi Liguri, il Parco del Beigua, il Parco Antola, l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Parco Aveto, il Parco Nazionale delle Cinque Terre, il Parco Naturale Regionale Porto Venere, il Comune di Dolceacqua, il Comune di Mendatica, il Comune di Calizzano, il Comune di Altare, il Comune di Sassello, il Comune di Savignone, il Comune di Rezzoaglio, il Comune di Castiglione Chiavarese e il Comune di Porto Venere.

A sostenere la gara ci sono sponsor come il Consorzio per la tutela dell‘Olio Extra Vergine d’Oliva D.O.P. Riviera Ligureil Mercato Ortofrutticolo di GenovaEoloMaia di Verdiano Vera ed Entsorga.

Tra gli sponsor tecnici spiccano KratosNoene ed ElleErre, mentre tra quelli locali ci sono NoberascoAcqua Minerale CalizzanoBevande Borea&RossiLe bontà del BelvedereAzienda Agricola PetramartinaFood BeiguaDocksFunghi di Calizzano BarberisBirra Confine e La Sassellese ai quali si aggiungono i partner Sete TrackGeospazio e Diabasi (Scuola Professionale di Massaggio).

Uno dei punti di forza dell’organizzazione dell’Alvi Trail è senza dubbio la collaborazione con tantissimi rifugi dell’entroterra ligure tra i quali Rifugio Gola di GoutaRifugio F.AllavenaRifugio Pian dell’ArmaB&B Porta RoseRifugio MelognoRifugio Cascina MieraRifugio Albergo LigureAlbergo M.te BeiguaRifugio ArgenteaLa Nuvola sul MareOss.Nat. Bric GuanaB&B Casa Torre, Agriturismo Il SognoLocanda Lago delle LameRifugio M.te degli AbetiB&B Shanti HouseRifugio Pratomollo e Rifugio A. Devoto e degli ASD Partner tra i quali Atletica VallescriviaAssociazione Natura e Sport CalizzanoGruppo AV 5 TerreCorrinvallesturaDelta SpedizioniCinghiatracksWolf Trails, OSA ai quali si aggiunge l’associazione culturale I Nuovi Garuli.

Tra i Media Partner che contribuiscono attivamente alla promozione della gara ci sono TrailRunning.itAction MagazineTerzo Ristoro Social ClubRadio Arenzano Teleliguria.

7° FIM Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale

Piazza delle Città di Lombardia – Milano 16 e 17 maggio 2019

Il FIM, Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale, è l’evento italiano di riferimento per la ricerca, la formazione e per l’innovazione in ambito musicale che riunisce, in una rete solidale, università, centri di ricerca, scuole di musica pubbliche e private provenienti da tutta Italia, istituzioni regionali e comunali, una rete di musei cittadini visitata da migliaia di studenti e centinaia di insegnanti, importanti aziende leader nei diversi comparti, grandi e piccoli imprenditori che partecipano attivamente all’evento contribuendo a rendere ogni anno sempre più ricco e originale il programma di FIM con contenuti didattici, seminari, laboratori, workshop, show-case, talk, panel, concerti ed iniziative straordinarie.

Nato da un’idea di Verdiano Vera, FIM è organizzato da Maia in collaborazione con L’associazione L’Alveare, BigBox freepress e Circolo Artistico Musicale Song ArsPopuli, con il supporto della Regione Lombardia, InLombardia, con il patrocinio del Comune di Milano (assessorato alla Cultura), la content partnership di Conservatorio di Milano, LIM – Laboratorio di Informatica Musicale dell’Università
Statale di Milano, Politecnico di Milano, CESMA, Steinberg Media Technologies, Cluster, Mondomusica, Ottavanota e altre importanti realtà didattiche, gli educational partner Museo degli Strumenti Musicali del Castello Sforzesco, Museo della Scienza e della Tecnologia e Museo del Teatro Alla Scala di Milano.

Il FIM 2019 è dedicato ai 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci e il programma dell’evento prevede una serie di iniziative a tema tra cui la presenza di una riproduzione della fisarmonica disegnata da Leonardo Da Vinci, grazie alla partnership con Biasin Strumenti Musicali e alla presentazione delle innovazioni musicali più curiose e geniali del Premio Leonardo 2019 per la musica, con l’esposizione di alcune nuove “invenzioni” in ambito musicale.

Dalle ore 9.30 alle ore 17.30 circa 2.600 studenti provenienti da scuole italiane medie e superiori a indirizzo musicale (accompagnati da circa 400 insegnanti) parteciperanno a un intenso programma di laboratori su vari argomenti della musica moderna i cui contenuti sono curati dai partner istituzionali LIM – Università Statale e Politecnico di Milano, quelli privati CESAM, Steinberg, Roland, Biasin e Insurance4Music e la partecipazione speciale di Christian Meyer (con Born4Music) e Cesareo (con Bespeco).

Nel salone, l’originale studio di registrazione di vetro FIM Social posto al centro di Piazza Città di Lombardia e allestito all’interno di un BoxGlass fornito da Phonex International con la correzione acustica di StopSound e la gestione tecnica di Accademia del Suono ospiterà le performance live di decine di musicisti e band presentate da Alain DJ davanti al pubblico presente dotato di cuffie wireless fornite da LEM International – Silentsystem e a quello collegato in diretta via web sui social.

L’Auditorium Testori (FIM Theater) accoglierà le esibizioni diurne delle numerose orchestre giovanili ospiti della manifestazione e presentate da Jocelyn Hattab e Giovanni La Grotteria (coordinatore del Progetto Educational del FIM), alcuni laboratori one shot e i concerti serali della serata inaugurale FIM Live InnovAction (15/5) con il “Dialogo per Tromba ed Ensemble di Api Operaie” di Marco Calvo e Francesco Cilione, “ViMotion” di Alessandro “Mynus” Scaglione (con la collaborazione di Ottavanota e la partecipazione delle danzatrici Vittoria Franchina ed Elena Valdetara) ed “Elettro Acqua 3D” di Marco Di Noia, Stefano Cucchi e Alberto Cutolo, live del concept album patrocinato da Amref Health Africa; la serata Cluster “Allievi in Concerto” con Rossana Casale, Giovanni Falzone e gli allievi della scuola di musica Cluster di Milano (16/5); il Da Vinci’s Spirit (17/5), concerto Prog Music Experience con la partecipazione di quattro band (FEM, Universal Totem Orchestra, Macchina Pneumatica e Silver Key) organizzato in collaborazione con Black Widow Records e condotta da Mario Gazzola e Massimo Gasperini.

Il foyer dello stesso Auditorium di Palazzo Lombardia ospiterà i FIM Talk, presentazioni curate da espositori e partner: “Chiedimi chi erano i Beatles” a cura di NAM, “5 tecniche per promuovere la musica online” a cura di SMB e Volcano, “Comporre, editare e registrare musica con Cubase Pro” (a cura di Steinberg Media Technologies), “La Pedana Sensoriale Vibrante” Contatto Dedo, “L’importanza di essere un cavo” (a cura di Bespeco con Cesareo), “Musica e Tecnologia: Studiare con le App e i pianoforti digitali” (a cura di Roland Europe), “La Musica Elettronica e i Sintetizzatori” a cura di Andrea De Paoli, “Tu sei la tua voce” a cura di Danila Satragno, “Realtà Virtuale e Aumentata” a cura di AES e CESMA, “Suona quello che vedi: musica con Figurenotes” a cura di Gabriella Ferrari, “Professione Musicista” a cura di Live Music Academy con Fabio Anicas e la presentazione della grande rete de “Le Accademie Musicali Lizard” .
Cuore della manifestazione sarà lo stage tv di Casa FIM con gli allestimenti di C2 Group e le luci di Spotlight, entrambi presenti nello show-room, che vedrà un intenso programma di talk in diretta streaming video sulla nuova webTV MusicOnTV dedicata al rapporto tra musicisti e formazione e innovazione musicale, in compagnia di personaggi noti o comunque portatori di idee e progetti particolarmente interessanti.

Ai talk, moderati da Piero Chianura, Giulia Iannello e Jocelyn Hattab (tutor speciale di CASA FIM), parteciperanno personaggi autorevoli della formazione pubblica e privata e dell’innovazione in ambito musicale.
Sono previsti panel sulla formazione: “Musica è Accessibilità” (in collaborazione con Carmelo Farinella dell’USR Lombardia-Ambito Territoriale di Milano-settore musica, Lucilla Censi e Nicoletta Feola
di Accordi); “La Formazione a livello Universitario” (in collaborazione con Cristina Frosini del Conservatorio di Milano, Goffredo Haus e Luca Ludovico del LIM-UniMI, Augusto Sarti e Paolo Biagioni
del Politecnico di Milano e Daniele Lucchetta e Adelina Borruto dell’Università Politecnica delle Marche e Fondazione Università la Sapienza di Roma); “Musica a Scuola, perché?” (in collaborazione con Luigi
Berlinguer e Annalisa Spadolini del MIUR – Comitato Nazionale per l’Apprendimento Pratico della Musica; “La Formazione dei Tecnici del Suono” (in collaborazione con Alberto Pinto di CESMA e Timùr
Semprini di Accademia del Suono); “La Musica (come l’Amore) non ha Età” (in collaborazione il pedagogista musicologo Carlo Delfrati, Angela Feola di UTE Università della Terza Età e Tommaso Napoli di AIMA Associazione Italiana Musicisti Amatori; “Scuole Private di Musica, tra specializzazione e trasversalità” con la partecipazione di rappresentanti delle numerose scuole di musica presenti al FIM; “La formazione Musicale dei Piccoli” (in collaborazione con Gianni Nuti del Dipartimento Scienze Umane e Sociali della Valle D’Aosta e Ilaria Pastore di AIGAM); “Le Certificazioni Internazionali” (in collaborazione con Veruska Mandelli di Mondomusica).

Molti i panel sull’innovazione e la ricerca: “Leonardo Da Vinci: Elogio della Curiosità” (panel di apertura FIM); “Il ritorno del Vinile: sotto la puntina o solo sullo scaffale?” (in collaborazione con Alessandro Agnoli di Vinile – Sprea Editori); “Festival di Musica non convenzionali: stimolare la
ricerca” (in collaborazione con Lake Como International Music Festival); “Crescere in Digitale: la Creazione Musicale” (in collaborazione con Franco Fraccastoro di Steinberg Media Technologies e Matteo Mazzieri di Roland Europe); “Crescere in Digitale: la Fruizione Musicale” (in collaborazione con Goffredo Haus di LIM-UniMI e Monica Pasini e Augusto Casella di AUSR Digital).
Infine i panel sulle professioni della musica: “Batteria e Percussioni, strumenti di comunicazione” (in collaborazione con Christian Meyer e Maxx Furian); “Bassisti, Fondamentali!” (in collaborazione con Bassline Music Shop); “Chitarra elettrica: la visione italiana” (in collaborazione con
Alberto Radius); “Strumenti Musicali: fra tradizione e innovazione” e “Il Made in Italy: le prospettive internazionali” in collaborazione con Claudio Formisano di CAFIM; “Non solo Musicisti: mestieri intorno alla Musica”; “Etichette discografiche: da indipendenti a internazionali” in collaborazione con Black Widow Records; “Musica elettronica e dance floor” In collaborazione con MiDance; “I festival canori ai tempi dei talent”, in collaborazione con Top Record/Cantagiro e Marystar.

L’intenso programma di incontri sarà intervallato da Pocket Concert (brevi performance musicali) di alto profilo artistico.
Il FIM prevede anche un’area food&drink e la tradizionale presenza di un gran numero di web radio, che sono da sempre la fedele cassa di risonanza del FIM. “FIM On Air” ospiterà infatti 27 media partner, tra web-radio, magazine e blog di musica, tutti connessi in rete all’interno della piazza nei due giorni del FIM, i quali contribuiranno a rendere la manifestazione ancora più interessante, con interviste in diretta ai personaggi presenti, post, articoli, informazioni in tempo reale, promozione dei nuovi progetti musicali, dirette e collegamenti audio-video.

Centrale sarà anche l’area espositiva, che accoglierà oltre ai partner già citati nei contenuti, anche altre realtà, tra scuole di musica (DJ World, X4M), etichette discografiche (Big Fat Music, Thunder Label e Boot Recordings), servizi per la musica (Puma Acoustics, AUSR Digital, Top Records/Cantagiro, Marystar, Roba da Fonici, Italian Music News DifferEvent) e produttori di strumenti musicali la cui caratteristica comune è quella dell’innovazione: lo strumento elettronico interattivo Kibo di Kodaly, la scrittura digitale accessibile dell’Odla di Kemonia River, la pedana sensoriale Contatto Dedo, l’allenatore di piedi per batteristi PowerFeet di JeanPod, la batteria virtuale Aerodrums 3D/VR (con Master Music), la batteria acustica in ottone e rame Schagerl Drums (con Biasin Strumenti Musicali), le innovative legature autofissanti per sax e clarinetto Kindamo, ma anche i cioccolatini musicali I Capricci di Paganini…

Spazio alla liuteria pura con le cigarbox di Luciano Venturini, i violini di Mauro Lunati, le lapsteel e le cigarbox della Casa della Musica Folk, gli strumenti ad arco e a pizzico di Paolo Rossettini e Tommaso
Tringale e quelli di Nicola Carnovale.

Il FIM è anche il luogo di importanti contest: “It’s Your Time” 2° Contest Nazionale di Sequenza Mixata dei Deejay Emergenti Italiani, con la partecipazione attiva di un centinaio di DJ (selezioni il 16/5 e
finale con premiazione il 17/5) in partnership con Italia Contest, Open Mind Bistrò, Fabric Live, Native Instruments, Silentsystem, Discoradio e Web Design Artist; “Videoclip Italia Contest”, 5° Concorso Nazionale dei migliori Videoclip Italiani Autoprodotti, “FIM Rock Contest”, IV Contest Nazionale delle Rock Band più Innovative, “PAE Premio Autori Esordienti” 4° Concorso della Canzone Popolare e d’Autore Italiana, e la prima edizione del “Premio Leonardo”, 1° concorso per le migliori innovazioni per la musica realizzato in partnership con il Web Marketing Festival di Rimini e al quale hanno partecipato oltre un’ottantina di progetti da tutta Italia. Le premiazioni dei contest avverranno all’interno di CASA FIM, del FIM Social e dell’area DJ.

Per la prima volta, il FIM realizzerà un’indagine conoscitiva sul comportamento degli studenti delle scuole medie e superiori a indirizzo musicale ospiti della manifestazione. L’indagine verrà condotta da DeBug, nuovo progetto di giornalismo dedicato all’ambito scolastico, che sottoporrà agli oltre duemila ragazzi presenti al FIM un questionario elaborato da Matteo Villaci (educatore e speaker/autore per Radio Popolare) per comprendere le loro modalità/preferenze di ascolto nonché il loro approccio alla pratica musicale.
Mentre la parte tecnica della manifestazione riguardante l’audio sarà gestita da Accademia del Suono di Milano, gran parte del backline dell’evento sarà fornito da MasterMusic, Mektor Music fornirà le originalissime aste microfoniche di tutte le aree di esibizione, LEM International darà la possibilità al pubblico presente al salone di seguire in cuffia di tutti gli eventi del FIM, la parte tecnica riguardante il video sarà gestita da LookSound Multimedia, le fotografie ufficiali del FIM saranno curate da ProModMilano, il NoviLight Sensation, festival della Luce di Novi Ligure, curerà particolari effetti luminosi dell’Auditorium Testori e Neuburgher & In.Sonora fornirà le cabine insonorizzate nelle quali sarà possibile provare e testare gli strumenti musicali presenti in piazza.
Il tradizionale taglio del nastro è previsto alle ore 10,30 del giorno 16 maggio, in Piazza delle Città di Lombardia.
L’ingresso al FIM è gratuito. Gli orari di apertura sono: 9.30-23.00.
Per chi proviene da fuori Milano, è possibile usufruire di tariffe agevolate presso l’IH Hotel Milano-Gioia.

Al FIM 2019 parteciperanno esibendosi con la propria orchestra gli studenti delle scuole: Istituto Comprensivo “Borgonuovo” Scuola Secondaria di 1° Grado ad Indirizzo Musicale (Bologna), Istituto Comprensivo di Palmanova (Udine), Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore G. B. Cerletti
(Treviso), Istituto Comprensivo “Francesco Petrarca” / “Giotto” (Padova), Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” (Desio – MB), Scuola Secondaria di 1° Grado “Ferraris” (Modena), Scuola Media “Predappio” (Forlì Cesena), Liceo Scientifico Statale “A.Volta” (Milano), Istituto Comprensivo
“A.Gramsci” (Lodi), Istituto Comprensivo Statale “E.Fermi” (Mondolfo – PU), Istituto Comprensivo “P. Straneo” (Alessandria), Istituto Comprensivo “Margherita Hack” (Roma), Istituto Comprensivo “Aycardi Ghiglieri” (Finale Ligure – SV), Istituto Comprensivo “Sanvitale” – “Fra Salimbene” –
Secondaria di 1° Grado (Parma), Istituto Comprensivo “Padre Gemelli” – S.S.I.G. “G. Pola” (Torino), Istituto Comprensivo “Quiliano” (Savona), Istituto Comprensivo San Fruttuoso (Genova), Istituto
Comprensivo “Conegliano 3” – “A. Brustolon” (Treviso), Istituto Comprensivo Statale “S. Pertini” (Volpago Del Montello – Treviso), Istituto di Istruzione Superiore “Jannello Torriani” (Cremona), Istituto Comprensivo Scuola Secondaria di 1° Grado “G.A. Bussi” (Vigevano – Pavia), Istituto Comprensivo “P. Gobetti” (Rivoli – Torino), Istituto Comprensivo “Cellatica” – “Collebeato” Scuola Secondaria di 1° Grado ” E. Mattei” (Brescia), Istituto Comprensivo “Leonardo Da Vinci” (Milano),
Istituto Comprensivo di Bagno Di Romagna – Scuola Secondaria di 1° Grado (Forlì Cesena), XII Istituto Comprensivo “Don Bosco” (Padova), Istituto Comprensivo Finale Ligure (Savona), Istituto Comprensivo Statale Crespano Del Grappa (Treviso), Liceo Delle Scienze Umane ed Economico
Sociale (Cremona), Liceo Statale “Galileo Galilei” (Cesena), Istituto Comprensivo Ghiberti di Firenze (Firenze), Liceo Statale Scientifico “M.Curie” (Teramo) e Istituto Comprensivo di Porto Tolle (Rovigo).
Parteciperanno ai laboratori, senza esibirsi, le scuole: Istituto Comprensivo Statale di Cittadella “L. Pierobon” Scuola Secondaria di 1°grado (Padova), Istituto Delle Orsoline F. M. I. Maria Mater Mea (Milano), Scuola Secondaria di 1° Grado “Pastor Angelicus” (Milano), Istituto comprensivo “Mons. Paoletti” Pieve Torina (MC), Istituto Comprensivo Sanvitale – Fra Salimbene – Secondaria di 1° grado (Parma) e Istituto Comprensivo Predappio (FC).

Communication Partner:
MusicOnTV, Milano Music Week, Teleliguria, Hive Records, Italia Contest, Klubhouse, CAFIM, Lake Como International Music Festival

Content Partner:
Black Widow Records, Accademia Del Suono, Fabric Live, Mondomusica, Zenart, Roland Europe, Bespeco, Beatlesiani Associati d’Italia, DeBug

Supplier Partner:
ProModMilano, Looksound Multimedia, CSC Group, Spotlight, MAsterMusic, Novi Light Sensation, BassLine, Music Shop, Neuburgher & In.Sonora S.r.l., C2 Group, Phoenix International, Percussion Village, Puma
Acoustics, Biasin Strumenti Musicali, StopSound Box Insonorizzati, LEM International Silentsystem.

Media Partner:
Discoradio, Sprea Editori, Consulenza Radiofonica, Coolzone Radio, Thunder Label, DifferEvent, Silver Music Radio, RocknRoll Radio, Radio Bla Bla, VIsion Latina, Radio Tuscia Event, Eroica Fenice, Il Terzo
Lato del Vinile, Radio Arenzano, Blog della Musica, Radio WCN, Linea Radio Savona, Ballando Station One, Radio Oltre Web Radio, Radio Video Music, Radio Atlanta Milano, Roba da Fonici, Radio Zenith, Metal
Winds, Sound36, Gazzetta dell’Irpinia, SpeziaTV, Radio Beckwith Evangelica, Boot Recordings, Lunacy Radio, Radio Lupo Solitario, Il Macaone, K Rock Radio, Web Radio Italiane, loudd, Ultima Voce, Tempi Duri, Radio Laser, Index Music, Il Terzo News, SonoGrafia, La Favola Blu, Music Twister, TWeb News, SMS News, New Age, The Bull Country Station.

Tutti i premiati dei contest di FIM

Il FIM – Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale, che si svolgerà il 16 e 17 maggio a Milano, in Piazza Città di Lombardia, è il luogo di importanti contest rivolti a musicisti e DJ.
Di “It’s Your Time”, 2° Contest Nazionale di Sequenza Mixata dei Deejay
Emergenti Italiani, che vedrà la partecipazione attiva di un centinaio di DJ (selezioni il 16/5 e finale con premiazione il 17/5) in partnership con Italia Contest, Open Mind Bistrò, Fabric Live, Native Instruments, Silentsystem, Discoradio e Web Design Artist, conosceremo il vincitore al termine del FIM.
Il vincitore del “Videoclip Italia Contest”, 5° Concorso Nazionale dei migliori Videoclip Italiani Autoprodotti, è invece il video di Daniele Paglia “Revenge” interpretata da Luigi Frassetto feat. Daniela Pes.
FIM Rock Contest”, IV Contest Nazionale delle Rock Band più Innovative ha visto aggiudicarsi il premio a 3 band: Blugrana, Piqued Jacks e Isteresi.
Per il “PAE Premio Autori Esordienti” 4° Concorso della Canzone Popolare e d’Autore Italiana, si è aggiudicato il primo premio Vittorio Uboldi (Vick).
Le premiazioni verranno fatte in Casa FIM e in FIM Social il giorno 16
maggio alle ore 21 (VIC e PAE).